Calamità sull’arenile

Il maltempo e la mareggiata di ieri, di questa notte, quella che è in corso, accompagnata al forte vento ha messo a durissima prova tutto il sistema della spiaggia nei lidi ravennati, ma anche a Milano Marittima, con danni significativi e diffusi.

Sono state intaccate fortemente le dune erette a protezione delle strutture balneari, tanta la sabbia erosa al punto che in alcune realtà sono quasi spariti tratti di arenile, in primis nelle note zone critiche. Diversi poi i bagni allagati con danni alle attrezzature.

Difficile per il momento valutare complessivamente i danni, comunque pesanti proprio in prossimità della prossima apertura della stagione. Per il Presidente della Cooperativa Stabilimenti Balneari di Ravenna Maurizio Rustignoli “Servono a questo punto significativi interventi per tamponare la perdita di sabbia e spiaggia, utilizzando in primis quella disponibile e anticipando un progettone per la stagione 2011.

Abbiamo dato atto alle Amministrazioni pubbliche dell’impegno, anche economico, profuso in questi anni, ma ci preme sottolineare la crescente esigenza di fondi da destinare alla lotta all’erosione che si conferma come priorità assoluta anche per garantire lo sviluppo turistico delle nostre località.

Questa sera abbiamo convocato una riunione straordinaria del nostro Consiglio per fare il punto della situazione e per decidere le iniziative da intraprendere, non esclusa la richiesta di sostenere la calamità naturale vista la portata e le conseguenze dell’evento.”

Related posts:

Add a Facebook Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *