Stagione balneare al via: i provvedimenti per un divertimento sano e sicuro

In vista del 25 aprile, data in cui si apre tradizionalmente la stagione balneare, l’Amministrazione comunale presenta le misure organizzative per consentire un corretto avvio delle attività degli esercizi e della fruizione delle spiagge da parte dei turisti, degli amanti del mare e delle opportunità di divertimento serale.
Marina di Ravenna: trasporti, parcheggi e ordinanze
A Marina di Ravenna, fino al 30 settembre è vietato il transito di autobus/pullman (non di linea e non singolarmente autorizzati) in viale della Pace (nel tratto compreso fra il lungomare Colombo e viale della Nazioni), viale delle Nazioni (nel tratto compreso fra viale della Pace e viale Ciro Menotti), in viale Ciro Menotti (nel tratto compreso fra viale delle Nazioni e via Trieste), in via Trieste (da viale Ciro Menotti verso nord), nella sottostrada di viale Ciro Menotti (nel tratto compreso tra il civico 81 e il civico 111), in via Maria Bartolotti, in via Marmarica e in via Fabbrica Vecchia.

I pullman di gitanti dovranno sostare nel parcheggio di via Trieste, non potendo accedere direttamente né al centro abitato né al lungomare. Nei week end sarà possibile raggiungere la spiaggia di Marina di Ravenna e Punta Marina con i bus navetta gratuiti di Atm, “Navetto Mare”, a servizio anche degli automobilisti che lasciano l’auto in quell’area di sosta.

Come l’anno scorso, riprende anche la sosta a pagamento nei fine settimana a partire da sabato 24 aprile a Marina di Ravenna e a Punta Marina, lungo viale delle Nazioni e viale Colombo. Fino al 5 settembre. I giorni e gli orari in cui vige la sosta a pagamento ed è in funzione il servizio del bus navetta coincidono: venerdì dalle 20 alle 2, il sabato dalle 9 alle 2, la domenica dalle 9 alle 22. Il 14 e il 15 agosto, un sabato e una domenica, il Navetto Mare sarà attivo fino alle 4. Parcheggiare costa 50 centesimi all’ora nella fascia 9-18, con possibilità di forfait diurno per 3 euro complessivi; 1 euro all’ora dalle 18 al termine, con possibilità di forfait serale – notturno per 4 euro complessivi. I parcometri danno la possibilità di acquistare i due forfait in una sola volta al prezzo di 7 euro.

Inoltre dal 23 aprile al 26 settembre sarà istituita la zona a traffico limitato in via Rivaverde e che già dal 3 aprile è in vigore l’ordinanza antivetro, che sarà valida fino al 30 settembre e che impone il divieto di consumo all’aperto di bevande e alimenti in bottiglie di vetro e lattine nella zona compresa fra il parcheggio scambiatore di via Trieste, viale delle Nazioni, gli stradelli di raccordo con gli stabilimenti balneari e nell’area retrodunale. Si ricorda altresì che anche nei lidi, come in tutto il territorio comunale, sono in vigore le cosiddette ordinanze antialcol e antidroga, rispettivamente di divieto di vendita, somministrazione, detenzione e consumo di bevande alcoliche per i minori di 16 anni; e di divieto di assunzione in spazi pubblici o aperti al pubblico di sostanze stupefacenti.

Orari di apertura dei bagni
Durante la stagione estiva, fissata dal 3 aprile al 10 ottobre secondo la normativa regionale e valida per tutta la costa romagnola, gli stabilimenti balneari potranno restare aperti tutti i giorni dall’alba fino alla mezzanotte, mentre è previsto il divieto di accesso alla spiaggia dalle 2 alle 5 del mattino. Sono previste deroghe che consentono di prorogare la chiusura dei bagni alle 3 del mattino (con divieto di accesso alla spiaggia dalle 3 alle 5) in occasione di eventi e ricorrenze quali: “Notte Rosa” venerdì 2 luglio, festa del patrono giovedì 22 luglio, San Lorenzo martedì 10 agosto, Ferragosto sabato 14 agosto e domenica 15 agosto. Tali modalità di fruizione della spiaggia sono regolate da un’ordinanza del Comune che, in base alle disposizioni regionali, stabilisce anche la possibilità di apertura degli stabilimenti nel periodo invernale qualora adottino un programma di iniziative.

Related posts:

Add a Facebook Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *