Bando Mare di Qualità 2013

Logo mare di qualità

http://www.balneariravenna.com/wp-content/uploads/2012/10/MODULO-DI-ADESIONE-CARTA-SERVIZI.doc

UN MARE DI QUALITA’

CARTA DEI SERVIZI AMBIENTALI E DI QUALITA’ DEGLI STABILIMENTI BALNEARI DEL LITORALE RAVENNATE

La “Carta dei Servizi Ambientali e di Qualità degli stabilimenti balneari del litorale ravennate” è una dichiarazione di impegno sottoscritta volontariamente dai gestori degli stabilimenti balneari, per mezzo della quale si dà garanzia del rispetto dei seguenti principi:

  • Il comfort e la soddisfazione del cliente sono i principali obiettivi di quanti collaborano alla gestione dello stabilimento balneare e devono essere perseguiti con continuità e convinzione
  • Il personale dello stabilimento balneare è tenuto a curare in particolare l’aspetto della cortesia nelle relazioni e nei rapporti con i clienti, mostrando altresì disponibilità e professionalità
    • Ordine, pulizia e decoro devono caratterizzare il vestiario e l’aspetto complessivo di quanti lavorano all’interno dello stabilimento balneare
    • Tariffe e prezzi devono essere esposti in maniera chiara, comprensibile e trasparente
    • La spiaggia e i locali ad uso della clientela devono essere mantenuti nelle migliori condizioni di ordine e pulizia. Devono pertanto essere effettuati giornalmente: la pulizia della struttura, dei locali e in particolar modo dei servizi igienici e la pulizia della spiaggia; devono inoltre essere quotidianamente controllate le cassette di pronto soccorso
    • L’attrezzatura da spiaggia deve essere costantemente monitorata per garantire la sicurezza dei clienti. Periodicamente deve essere effettuata la pulizia di tutta l’attrezzatura in dotazione (ombrelloni, sdraio, sedie, lettini); gli interventi di pulizia e manutenzione devono in ogni modo essere garantiti ogniqualvolta il cliente lo richieda
    • Massima attenzione deve essere indirizzata alla qualità dei prodotti alimentari proposti nello stabilimento balneare, i quali devono essere sempre accuratamente selezionati e controllati
    • L’accessibilità e la fruibilità dello stabilimento balneare devono essere garantite anche alle persone con disabilità; le azioni compiute devono andare oltre l’applicazione e il rispetto dei meri requisiti minimi obbligatori, nell’ottica di consentire a chiunque la reale fruibilità delle strutture
    • Il parco giochi dedicato allo svago e all’intrattenimento dei bambini deve essere costituito da giochi e strutture in condizione di perfetta manutenzione, non arrugginiti, privi di parti pericolose e spigoli vivi, in modo da garantire l’incolumità dei piccoli ospiti; devono essere presenti nell’area ricreativa giochi utilizzabili anche da bambini con disabilità
    • La Direzione deve sempre essere disponibile a fornire indicazioni sulle attività alle quali il turista può partecipare sul territorio comunale e non, mettendo a disposizione della clientela depliant informativi e quant’altro possa dare notizia in merito alle opportunità di svago e divertimento, alle manifestazioni ed iniziative, ai possibili percorsi ed itinerari alla scoperta del territorio
    • La struttura deve essere gestita nel pieno rispetto dell’ambiente, facendo propria la politica del risparmio di materie prime e di energia elettrica
    • Rubinetti e docce devono essere dotati di sistemi atti a ridurre e controllare gli sprechi d’acqua (riduttori di flusso, rubinetti ed erogatori a tempo, gettoniere ecc)
    • La Direzione deve impegnarsi ad adottare metodologia per la riduzione del consumo di energia elettrica: l’installazione di pannelli solari termici o pannelli solari fotovoltaici, l’uso di lampade a basso consumo, l’acquisto di elettrodomestici in classe energetica A o superiore, sono esempi di buone pratiche ambientali da seguire
    • La gestione dei rifiuti deve essere gestita nel pieno rispetto dell’ambiente, onde evitare per quanto possibile, i negativi impatti determinanti dagli stessi
    • Gli olii esausti prodotti dalle attività di cucina devono essere conferiti alle specifiche struttura di raccolta
    • I contenitori dei rifiuti devono essere in numero sufficiente, disposti in modo razionale e periodicamente lavati e disinfettati
    • All’interno dello stabilimento deve essere effettuata la raccolta differenziata, tramite l’uso di contenitori chiaramenti identificabili
    • Si deve privilegiare l’uso di detergenti a marchio comunitario di qualità ecologica Ecolabel, l’utilizzo di prodotti di carta (igienica, tessuto carta, tovaglioli, tovaglie) muniti di marchio comunitario Ecolabel e/o marchio FSC, l’utilizzo di prodotti usa e getta ottenuti da materiali plastici biodegradabili o da materiali smaltibili con le stesse modalità delle sostanze organiche
    • § Per la manutenzione ordinaria/straordinaria delle strutture devono essere privilegiati l’utilizzo della bio-edilizia e di prodotti naturali e/o ecologici (legno, tinte murarie naturali, vernici ecologiche per legno e metallo, impregnanti protettivi ecologici)
    • La direzione deve mettere a disposizione della clientela mezzi di trasporto sostenibili e/o promuoverne l’uso
    • Lo stabilimento deve prevedere una bacheca informativa contenente: informazione circa l’eventuale ottenimento della bandiera blu, i risultati aggiornati della qualità delle acque di balneazione del punto di campionamento prospiciente la spiaggia, il regolamento di spiaggia e relativi divieti e l’orario di presenza in spiaggia dell’assistente bagnanti
    • Nell’ottica di garantire il miglioramento continuo della qualità del servizio è auspicabile, in maniera periodica ma sistematica, rilevare la soddisfazione del cliente tramite questionari o modalità similari
    • Gli Uffici Informazioni Turistiche del Comune di Ravenna sono disponibili a ricevere eventuali segnalazioni o suggerimenti per il miglioramento del servizio.

Related posts:

Add a Facebook Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *